skip to Main Content
Menù

Novità Modelli Intrastat 2018

Novità Modelli Intrastat 2018

Amministrazione Srl comunica le novità in materia di modelli Intrastat 2018.

In materia di modelli Intrastat 2018 sono state definite significative misure di semplificazione degli obblighi comunicativi.
Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate prevede:

  • con riferimento agli acquisti

    • abolizione dei modelli Intra acquisti trimestrali;
    •  presentazione esclusivamente a fini statistici dei modelli Intra mensili per i contribuenti per i quali l’ammontare totale trimestrale degli acquisti sia, per almeno uno dei quattro trimestri precedenti, uguale o superiore a: 200.000 euro (trimestrali) per gli acquisti di beni / 100.000 euro (trimestrali) per gli acquisti di servizi

Le informazioni di rilievo statistico correlate agli acquisti intracomunitari di beni e servizi da parte dei soggetti “trimestrali”, per i quali è stato eliminato l’obbligo di presentazione degli Intrastat, sono ricavate dalla “comunicazione dati fattura” (spesometro) ovvero dalle fatture elettroniche trasmesse telematicamente ai sensi dell’articolo 1 del d.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127.

L’Agenzia delle Entrate metterà tali informazioni a disposizione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, per fini statistici, dell’ISTAT e della Banca d’Italia, con frequenza coerente con quella di acquisizione delle comunicazioni dei dati delle fatture.

  • con riferimento alle cessioni

    • l’obbligo di presentazione del modello Intrastat cessioni permane sia con periodicità mensile (soglia oltre 50.000,00 euro) che trimestrale (soglia fino a 50.000,00 euro)
    • la compilazione dei dati statistici negli elenchi mensili per cessioni di beni è facoltativa se in uno dei quattro trimestri precedenti non siano state realizzate cessioni intracomunitarie di beni per un ammontare trimestrale uguale o superiore a 100.000,00 euro.

 

La verifica in ordine al superamento della soglia è effettuata distintamente per ogni categoria di operazioni, ossia il superamento della soglia per una singola categoria non incide sulla periodicità relativa alle altre categorie di operazioni.
Le disposizioni del provvedimento si applicano agli elenchi riepilogativi con periodo di riferimento decorrente dal 1°gennaio 2018.

Scarica il Pdf: per vedere a confronto le regole 2017 e le novità 2018

Scarica il PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca