skip to Main Content

Green pass rafforzato: approvato il decreto legge

Green Pass Rafforzato

Amministrazione Srl, con sede a Crema, trasmette l’approvazione del decreto legge sul green pass rafforzato

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 48 del 24 novembre 2021, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Il testo prevede una serie di misure di contenimento della c.d. quarta ondata della pandemia:

  • Istituzione del green pass rafforzato: A decorrere dal 6 dicembre 2021 viene introdotto il green pass rafforzato. La super-certificazione si ottiene solo con la vaccinazione o la guarigione da infezione Covid 19 ed ha validità di 9 mesi (la validità è stata quindi ridotta da 12 a 9 mesi). Il super green pass servirà per poter accedere a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche in zona bianca e gialla. Il governo ha precisato che per bar e ristoranti all’aperto resta tutto così com’è: nessun’esigenza di avere Green pass, neanche base.
    Ulteriori limitazioni della zona arancione saranno valide solo per chi non possiede il “green pass rafforzato”;
  • Green pass base per mezzi pubblici e palestre: Il green pass base sarà obbligatorio dal 6 dicembre anche per soggiornare in albergo, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale;
  • Obbligo vaccinale e terza dose: per le categorie professionali soggette a obbligo vaccinale, il decreto estende tale obbligo alla terza dose a decorrere dal 15 dicembre 2021, con esclusione della possibilità di essere adibiti a mansioni diverse;
  • Estensione dell’obbligo vaccinale a nuove categorie dal 15 dicembre 2021: personale amministrativo della sanità; docenti e personale amministrativo della scuola; militari; forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria); personale del soccorso pubblico;
  • Rafforzamento dei controlli e campagne promozionali sulla vaccinazione: sarà disposto un rafforzamento dei controlli da parte delle Prefetture, che devono prevedere un piano provinciale per l’effettuazione di costanti controlli entro 5 giorni dall’entrata in vigore del testo e sono obbligate a redigere una relazione settimanale da inviare al Ministero dell’interno. Sarà potenziata la campagna di comunicazione in favore della vaccinazione;

Il Governo, infine, ha assunto e ha intenzione di assumere in via amministrativa altre decisioni:

  • è già consentita la terza dose dopo 5 mesi dalla seconda;
  • aprirà da subito la terza dose per gli under 40;
  • se autorizzate, potranno essere avviate campagne vaccinali per la fascia di età 5-12 anni.

Per qualsiasi informazione e chiarimento potete contattare lo studio al: T. 037386885 – E. info@amministrazionesrl.it

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top
Cerca