skip to Main Content
Menù

Emergenza Covid 19: Indennità professionisti iscritti agli ordini e bonus ENPAM

Emergenza Covid 19: Indennità Professionisti Iscritti Agli Ordini E Bonus ENPAM

Emergenza Covid 19: Indennità professionisti iscritti agli ordini e bonus ENPAM

Con Decreto del Ministero del Lavoro e Ministero dell’Economia e finanze del 28.03.2020 è stata prevista a favore di tutti i professionisti iscritti agli ordini un’indennità di 600 euro per il mese di marzo.

L’indennità spetta ai professionisti che

  • nel 2018 hanno dichiarato un reddito inferiore ai 35.000 euro e l’attività è stata oggetto di provvedimenti restrittivi per coronavirus;
  • nel 2018 hanno  dichiarato un reddito tra i 35.000 e i 50.000 e si è avuto una comprovata riduzione di almeno il 33% del reddito del primo trimestre 2020 rispetto al reddito del primo trimestre 2019.  A tal fine il reddito è individuato secondo il principio di cassa come differenza tra i ricavi e i compensi percepiti e le spese sostenute nell’esercizio dell’attività.

Inoltre si deve essere in regola con il versamento dei contributi.

La domanda va presentata alla propria cassa di appartenenza a partire dal 1 aprile 2020.

La presentazione della domanda per i professionisti con reddito inferiore ai 35.000 euro è fattibile senza verificare ulteriori requisiti, ritenendo che l’espressione “attività limitata da provvedimenti restrittivi” debba essere intesa nel senso più ampio del termine, ovvero avuto riguardo a tutti gli effetti negativi derivanti dall’emergenza sanitaria in corso, indipendentemente dalla chiusura o riduzione o sospensione effettiva dell’attività.

Per quanto riguarda medici ed odontoiatrici l’ENPAM prevede un bonus  fino a euro 1.000,00 mensili per un massimo di tre mesi che può essere richiesto dall’iscritto:

  • che ha registrato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, oppure nel minor lasso di tempo che intercorre tra il 21 febbraio e la data della domanda, un calo del proprio fatturato, superiore al 33% rispetto all’ultimo trimestre 2019;
  • che nel 2019 ha versato contributi di Quota B relativa a redditi libero professionali prodotti nel 2018;
  • che non è titolare di pensione a carico dell’Enpam o di altri enti di previdenza obbligatoria;
  • che è in regola con i versamenti dei contributi previdenziali obbligatori dovuti all’Enpam.

Misura dell’indennizzo

Per gli iscritti che hanno versato, nell’anno 2019 (redditi 2018), il contributo di “Quota B” sulla base dell’aliquota intera, l’indennizzo sarà di 1.000 euro mensili.

Per quelli che hanno versato il contributo con l’aliquota ridotta, l’importo dell’indennizzo sarà rideterminato tenendo conto del rapporto fra l’aliquota ridotta e l’aliquota contributiva ordinaria vigente nel medesimo anno.

Se la domanda è presentata per un periodo inferiore ai tre mesi (es. dal 21 febbraio al 4 aprile) l’indennità sarà riproporzionata per coprire il periodo che va dal 21 febbraio alla data di presentazione della domanda.

Incompatibilità/Cumulabilità

L’indennizzo sarà riconosciuto solo per i periodi nei quali l’iscritto non ha fruito:

  • del sussidio riconosciuto per la quarantena;
  • dell’indennità per malattia o infortunio.

L’indennizzo è, invece, cumulabile con le eventuali ulteriori provvidenze fruite dall’iscritto ai sensi dell’articolo 44 del decreto-legge n. 18/2020 (ossia, qualora verificati i requisiti di cui sopra, spetta anche l’indennità di 600 euro).

Lo Studio provvederà, dopo aver verificato l’esistenza di tutti i requisiti previsti, alla presentazione delle domande alle rispettive casse di appartenenza, salvo Vs diversa indicazione da comunicare entro le ore 10,00 del 01.04.2020.

Al fine dell’indicazione nella domanda del codice  iban si precisa che si provvederà a utilizzare quello già in possesso dello studio solitamente utilizzato per l’addebito degli F24 salvo diversa comunicazione.

Per qualsiasi informazione e chiarimento potete contattare Amministrazione S.r.l., con sede a Crema, in via Largo della Pace 6. 

T. 037386885 – E. info@amministrazionesrl.it oppure compilare il form

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca