skip to Main Content
Menù

Disposizioni in vigore dal 18.5.2020 e linee guida riapertura attività economiche

Disposizioni In Vigore Dal 18.5.2020 E Linee Guida Riapertura Attività Economiche

Disposizioni in vigore dal 18.5.2020 e linee guida riapertura attività economiche

In data 17.05.2020 è stato pubblicato altresì il DPCM, di cui all’allegato 2, contenente le misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 in vigore a partire dal 18/05/2020 e fino al 14/06/2020 in sostituzione di quelle previste dal precedente decreto del 26/04/2020.

Per quanto riguarda invece le attività che riaprono  il 18  maggio, si comunicano  la   lista attività e nuove regole, regione per regione  (diverse Regioni hanno deciso di non seguire il calendario indicato dal Governo)  e si trasmette l’allegato 3 con le   Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative alle quali si rimandano gli operatori per le  rispettive   sezioni tematiche  come nel seguito indicate e l’allegato 4 con le Linee di indirizzo per la riapertura disposto dalla Regione Lombardia:

  • RISTORAZIONE
  • ATTIVITÀ TURISTICHE (balneazione)
  • STRUTTURE RICETTIVE
  • SERVIZI ALLA PERSONA (parrucchieri ed estetisti)
  • COMMERCIO AL DETTAGLIO
  • COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti)
  • UFFICI APERTI AL PUBBLICO
  • PISCINE
  • PALESTRE
  • MANUTENZIONE DEL VERDE
  • MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE

Cosa riapre il 18 maggio

Le riaperture previste per lunedì 18 maggio interessano:

  • negozi al dettaglio (in tutte le regioni)
  • bar Bar e ristoranti: Lazio, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Marche, Abruzzo, Campania, Puglia.
  • Parrucchieri Parrucchieri e centri estetici: Lazio, Veneto, Valle D’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Calabria, Emilia Romagna, Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia
  • musei e biblioteche
  • messe (in tutte le regioni)
  • centri sportivi all’aperto
  • Spiagge e stabilimenti: Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Sardegna.
  • Centri sportivi e palestre: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Puglia.
  • In Toscana è stato stilato un calendario per le riaperture: i negozi riaprono tra il 15 e il 18 maggio, il 21 maggio riaprono parrucchieri ed estetisti e il 25 maggio i ristoranti e i bar. Dal 22 maggio inizieranno a riaprire anche i musei e le ville.
  • In Lombardia, Lunedì  18 maggio possono riaprire: ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste, musei, negozi e altre attività commerciali. Via libera anche alle funzioni religiose. Sarà obbligatoria la misurazione della febbre per i clienti dei ristoranti. Per il resto, in linea di massima, si seguiranno le indicazioni previste dalle linee guida delle Regioni e indicate già dal Governo.

Per qualsiasi informazione e chiarimento potete contattare Amministrazione S.r.l., con sede a Crema, in via Largo della Pace 6. 

T. 037386885 – E. info@studiocommercialistibmgr.it oppure compilare il form

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca